Categorie
Temi

Esempio di Child Theme WordPress

Creare un tema figlio in WordPress è semplice e veloce. Per la creazione di un Child Theme bisogna seguire alcune semplici regole per evitare di incorrere in problemi.

Come si crea un tema figlio in WordPress?

La creazione di un tema figlio in WordPress è semplice e veloce. Per la creazione di un Child Theme bisogna seguire alcune semplici regole per evitare di incorrere in problemi.

Vi spiegherò rapidamente quello che ho fatto per creare il tema figlio per questo sito; ho deciso di utilizzare il tema che il team di WordPress ha creato lo scorso anno: Twenty Nineteen.

Potete trovare i file relativi al Tema in questa cartella nella vostra installazione di WordPress:

/wp-content/themes/twentynineteen

Innanzi tutto si procede nel creare una nuova cartella all’interno della cartella themes:

/wp-content/themes/twentynineteen-child

Il nome della cartella non è importante ma tradizionalmente si utilizza la nomenclatura nometemapadre-child.
Infatti io ho chiamato la cartella twentynineteen-child.

Poi si procede a creare lo style.css.
Questo file viene letto dal Core di WordPress e viene usato per recuperare le informazioni di base sul Tema.

/*
Theme Name: Twenty Nineteen Child
Theme URI: https://wordpress.org/themes/twentynineteen/
Author: the WordPress team
Author URI: https://wordpress.org/
Description: Our 2019 default theme is designed to show off the power of the block editor. It features custom styles for all the default blocks, and is built so that what you see in the editor looks like what you'll see on your website. Twenty Nineteen is designed to be adaptable to a wide range of websites, whether you’re running a photo blog, launching a new business, or supporting a non-profit. Featuring ample whitespace and modern sans-serif headlines paired with classic serif body text, it's built to be beautiful on all screen sizes.
Requires at least: WordPress 4.9.6
Version: 1.4
License: GNU General Public License v2 or later
License URI: LICENSE
Text Domain: twentynineteen
Template: twentynineteen
*/

La riga importante è la 12 dove dichiarate che il Tema Padre è quello contenuto nella cartella twentynineteen.

Le informazioni che vedete qui sopra le potrete ritrovare anche nello schermo di gestione dei Temi di WordPress.
Se volete approfondire l’argomento ecco la pagina relativa allo style.css sul Codex di WordPress.

Altro file fondamentale per il funzionamento del tema WordPress è il functions.php potete approfondire l’argomento sempre sul Codex di WordPress

<?php
/**
 * Functions for child theme.
 *
 * @package twentynineteen-child
 */

add_action( 'wp_enqueue_scripts', 'enqueue_parent_theme_style' );
/**
 * Enqueue the parent theme style.css
 */
function enqueue_parent_theme_style() {
	$theme = wp_get_theme();
	wp_enqueue_style( 'parent-style', get_template_directory_uri() . '/style.css', array(), $theme->get( 'Version' ) );
}

Con la dichiarazione di questi due file avrete impostato la base del vostro Child Theme e potrete procedere a modificare ed aggiornare il vostro nuovo tema figlio.

Io ad esempio ho copiato il file header.php dal tema padre per far delle piccole modifiche all’interno del tag <head>.

Quali sono i casi d’uso di un Tema Figlio?

Un tema figlio permette di personalizzare un tema di WordPress senza compromettere gli aggiornamenti del tema padre.
Questo è molto importante per garantire la sicurezza dell’installazione di WordPress.

Se volete un esempio di personalizzazione molto semplice leggete il mio articolo relativo alla personalizzazione del file header.php.

Esattamente cosa significa?

Significa che una volta creato il Child Theme potremo procedere a modificare e personalizzare il modo in cui WordPress visualizza il sito ma non perderemo la possibilità di aggiornare il tema padre dal Back Office di WordPress.

Aggiornare il Tema Padre?

WordPress è composto di varie parti; c’è il Core che contiene tutto il codice di base che fa funzionare WordPress.

Ci sono poi i Temi e i Plugin.
I Temi sono la parte di WordPress che si occupa di rendere visibile il contenuto del sito.
Utilizzando un Child Theme potrete mantenere il Parent Theme aggiornato costantemente senza per questo perdere ogni volta le personalizzazioni che avrete aggiunto al vostro sito.

In cosa consiste un tema figlio?

Un tema figlio consiste in una cartella creata nella cartella themes che contiene di base uno style.css ed un functions.php.

Inoltre in questa cartella creeremo tutti i file che vogliamo sovrascrivere o aggiungere al tema padre.

3 risposte su “Esempio di Child Theme WordPress”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *